PROGRAMME

Updated to 27/04/2021 - CEST

THURSDAY 6 MAY

 

9.30 – 9.55

Institutional greetings

Roberto Morozzo Della Rocca – Luca Aversano – Veronica Pravadelli – Vito Zagarrio

10.05 – 11.40

Panel 1+: Narrazioni della necropolitica

Chair: Luca Peretti (University of Warwick)

 

Gaia Giuliani (CES – University of Coimbra)

Sotto assedio: iconografie intersezionali, paura dell'invasione e del contagio e costruzione del mostro nei media italiani che rappresentano gli sbarchi (2015-2021)

 

Chiara Davino (Università di Bologna), Lorenza Villani (ricercatrice indipendente)

Visual Politics and Communicative Strategy. Between the power of self-produced images by Italian Navy and Frontex along Mediterranean borderscape and their counter-narrative

Marta Perrotta (Università Roma Tre)

Far sentire l'indicibile. Il podcast Labanof e il racconto delle morti in mare

Giuseppe Previtali (Università di Bergamo)

Go Home: cinema horror e migrazioni contemporanee

 

11.50 – 13.20

Keynote 1

Igiaba Scego (scrittrice)

Attraversare la Linea del Colore

 

LUNCH BREAK

 

14.45 – 16.00

Panel 2: Migrazioni e neo/colonialismo, tra amnesie e recuperi

Chair: Christian Uva (Università Roma Tre)

 

Annamaria Rivera (Università di Bari)

La rimozione del colonialismo e del razzismo nel cinema italiano: alcuni casi esemplari

 

Vincenzo Altobelli (Università Roma Tre)

Nell’abisso. Immagini neocoloniali dal territorio campano

 

Linde Luijnenberg (University of Amsterdam)

Somalo-Italianità and its Dis/Continuities in Northern Europe

 

16.10 – 17.40

Tavola rotonda 1: Cambiare l’ordine delle cose/cambiare la narrazione

Chairs: Leonardo De Franceschi (Università Roma Tre) e Francesca Moretti (ricercatrice indipendente)

Interventions: Charity Dago (agente), Suranga D. Katugampala (regista), Nadia Kibout (attrice e regista), Alberto Malanchino (attore), Hleb Papou (regista), Re Salvador (sceneggiatore), Haider Rashid (regista), Andrea Segre (regista)

 

17.50 – 19.20

Tavola rotonda 2: Voci dal fuoricampo

Chairs: Leonardo De Franceschi e Annalisa Frisina (Università di Padova)

Interventions: Paula Baudet Vivanco (#italianisenzacittadinanza), Leila El Houssi (Università di Firenze), Mariema Faye (Movimento Migranti e Rifugiati Napoli), Papa Latyr Faye (Casa Sankara), Dijana Pavlovic (Kethane - Rom e sinti per l’Italia), Shi Yang Shi (attore)

 

DINNER BREAK

 

21.00 – 23.00

Cinema italiano plurale: tre serate online su MYmovies

Sembra mio figlio (Costanza Quatriglio, 2018)

Extra: Incontro con la regista

 

FRIDAY 7 MAY

 

9.00 – 10.15

Panel 3: Percorsi di espressività transmediale

Chair: Gina Annunziata (Università di Napoli L’Orientale)

 

Cristina Balma-Tivola (ricercatrice indipendente), Giuliana C. Galvagno (Università di Torino)

"Ogni giorno in battaglia noi senza medaglia”. “Made in Italy” narrations in Italian music videos about migrations and multicultural society

 

Marina Morani (University of Cardiff)

Making the “New Citizen”. Personal narratives of Italians of migrant background on intercultural digital media platforms

 

Antonia Rubini (Università di Bari), Annarita Taronna (Università di Bari)

Insegnare e/a narrare la migrazione, la cittadinanza e l’inclusione da una prospettiva interdisciplinare: gli albi illustrati come casi-studio

 

10.25 – 11.40

Panel 4: Attraversare il racconto, tra gender e generi

Chair: Veronica Pravadelli (Università Roma Tre)

 

Sabine Schrader (University of Innsbruck)

“Molti sono i frutti che il raccolto porterà” (The Harvest, 2017)

 

Mario V. Casale (University of Innsbruck)

Mobilità, cittadinanza sessuale e omonazionalismo nel cinema italiano contemporaneo: riflessioni intersezionali su nuovi modelli di inclusione ed esclusione di soggettività queer e migranti

 

Malvina Giordana (Università Roma Tre), Lorenzo Marmo (Universitas Mercatorum)

Condensare lo spostamento: il gioco linguistico del confine nel cinema italofono

 

11.50 – 13.20

Keynote 2

Jennifer Smith (British Film Institute)

BFI Inclusion Insights

 

LUNCH BREAK

 

14.45 – 16.00

Panel 5: Buone pratiche e questioni aperte

Chair: Giulia Grassilli (University of Sussex)

 

Giuditta Lughi (ricercatrice indipendente)

Il Premio Mutti e lo spazio occupato dalla cinematografia migrante. Un’indagine

 

Guglielmo Scafirimuto (Université Sorbonne Nouvelle - Paris 3)

Le autonarrazioni audiovisive e multimediali dell’Archivio delle Memorie Migranti

 

Chiara Zanini (ricercatrice indipendente)

Scuole di cinema e diversity. Primi dati emersi da un’indagine italiana sulla componente docente

 

16.10 – 17.40

Tavola rotonda 3: Formazione, azioni positive, self-empowerment, servizio pubblico

Chairs: Leonardo De Franceschi e Chiara Zanini

Interventions: Johanne Affricot (Griot Magazine), Marta Donzelli (Centro Sperimentale di Cinematografia), Andrea Miccichè (Nuovo IMAIE), Roberto Natale (RAI per il Sociale), Mackda Ghebremariam Tesfaù (Agitu Fellowship), Laura Traversi (Premio Mutti-AMM), attiviste della campagna #CambieRai

 

17.50 – 19.25

Panel 6+: Transatlantic Readings

Chair: Flavia Laviosa (Journal of Italian Cinema & Media Studies)

 

Elena Benelli (Concordia University)

Rethinking Borderscapes, Disrupting Fortress Europe

 

Giovanna Faleschini Lerner (Franklin & Marshall College)

Spike Lee and Black Italians’ Screen Narratives

 

Alice Fischetti (University of California)

Borders and bodies: invisibility and aural resistance in Raphaël Cuomo’s and Maria Iorio’s Sudeuropa (2005-2007)

 

Temenuga Trifonova (York University)

The Figure of the Migrant in Contemporary Italian Cinema

 

DINNER BREAK

 

21.00 – 23.00

Cinema italiano plurale: tre serate online su MYmovies

The Milky Way (Luigi D’Alife, 2020)

Extra: Incontro con il regista

 

SATURDAY 8 MAY

 

9.00 – 10.15

Panel 7: Jonas Carpignano’s box

Chair: Ilaria A. De Pascalis (Università Roma Tre)

 

Agnese Draicchio (ricercatrice indipendente)

Ribaltare l’immaginario. Modi di rappresentazione delle soggettività migranti in Mediterranea

 

Damiano Garofalo (Università di Roma La Sapienza)

Carpignano Goes West: la ricezione di A Ciambra negli Stati Uniti

 

Izabella Wódzka (University College London)

Mapping the margins. Imaging spatial exclusion and cinematic resistance in A Ciambra

 

10.25 – 12.00

Panel 8+: Piccolo schermo, esperienze a confronto

Chair: Vito Zagarrio (Università Roma Tre)

 

Derek Duncan (University of St. Andrews)

Nero a metà: no half measures

 

Marco M. Gazzano (Università Roma Tre)

Una breccia nella fortezza Rai. Presenze extra occidentali in scena, nella televisione creativa di Carlo Quartucci 1970-1975

 

Miguel Mellino (Università di Napoli L’Orientale)

Small Axe: politica e rappresentazione della razza. Quale traducibilità in Italia?

 

Mitterand Okorie (University of KwaZulu-Natal), Adebola Osinowo (ricercatrice indipedente)

Escaping poverty or escaping subalternity? Understanding Sex Trafficking in the film Òlòtūré

 

12.10 – 13.45

Panel 9+: Esperienza migrante e pratiche di restituzione

Chair: Enrico Carocci (Università Roma Tre)

 

Massimiliano Coviello (Link Campus University), Tommaso Sbriccoli (Università di Siena)

Ricostruire memorie migranti, creolizzare le identità: a partire dalla mostra Le valigie digitali

 

Natasha S. E. Fernando (CAMRI – University of London)

Emphatic Narratives: A Case Study of Immigranti/e in Milan perceiving the “Migration Crises”

 

Melissa Moralli (Università di Bologna)

At the crossroad between action research and performing arts: potentialities and limits for migration

 

Caterina Pecchioli (ricercatrice indipendente), Enrica Picarelli (Università di Bologna)

Designing Identity. A visual proposition to examine migrant and second generation fashion in Italy

 

LUNCH BREAK

 

14.45 – 16.20

Panel 10: Auto/narrazioni documentarie

Chair: Dina Iordanova (University of St. Andrews)

 

Alice Cati (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Francesca Piredda (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)

From migrant dwelling to cosmopolitan imaginary. Mapping intercultural policies and audiovisual projects in Milan

 

Gianmarco Mancosu (Università di Cagliari)

Colonial (audiovisual) debris. Migrazioni e critica postcoloniale in Asmarina e Aulò

 

Elena Morandi (Università di Bologna)

“Cinesi in italia”: quando essere sino-discendenti e appartenere alla comunità lgbtq+ significa affrontare discriminazioni e conflitti su più fronti

 

Daniela Ricci (Université Paris Nanterre)

Migrazioni, cittadinanze, inclusività: pandemia, vincoli e opportunità creative nello sguardo di Elia Moutamid

 

 

16.30 – 18.00

Tavola rotonda 4: Cinema del reale e video partecipativo

Chairs: Ivelise Perniola (Università Roma Tre) e Giacomo Ravesi (Università Roma Tre)

Interventions of filmmakers Stefano Collizzolli, Elia Moutamid, Sabrina Onana, Costanza Quatriglio, Roland Sejko, Dagmawi Yimer

 

18.10 – 19.40

Keynote 3

Áine O'Healy (Loyola Marymount University)

Immigration and Italianità: Shifting Configurations of Inclusion and Exclusion on Italian Screens

 

DINNER BREAK

 

21.00 – 23.00

Cinema italiano plurale: tre serate online su MYmovies

When the Leaves Fall (Xin Alessandro Zheng, 2020)

La pecora (Nour Gharbi, 2021)

Extra: Incontro con i registi